Ottobre rosa, l’impegno di KIABI

Scritto da:

01.10.2019

L’OTTOBRE DI KIABI SI TINGE DI ROSA:

La Prevenzione è sempre di Moda

Care lettrici,

come ben sapete, i giorni più rosa dell’anno sono alle porte.

Il mese di ottobre in tutto il mondo è dedicato al tumore al seno: milioni di persone indosseranno l’iconico Nastro Rosa, centinaia di monumenti si illumineranno per ricordare l’importanza della prevenzione e sostenere la ricerca, tantissime associazioni si mobiliteranno.

Per saperne di più…

Solo in Italia più di 52.000 donne l’anno ricevono questo tipo di diagnosi, ma, la sopravvivenza è aumentata all’87%, grazie al contributo straordinario della ricerca, faro per la nostra comunità.

La forza femminile, si sa, non conosce confini e timori. E, nonostante la battaglia sia impervia e difficile, le donne si dimostrano sempre indomabili guerriere.

Chiave di volta in questa partita è sicuramente la prevenzione.

Le strategie di precauzione primaria possono essere dirette a tutta la popolazione (per esempio quelle che riguardano il modo corretto di alimentarsi o di fare attività fisica) o a particolari categorie di persone considerate ‘ad alto rischio’ (per esempio chi ha un rischio genetico particolarmente elevato o i fumatori).

Eliminare fumo, avere una dieta povera di grassi saturi animali, una riduzione delle calorie totali, ridurre il consumo di alcool, limitare l’esposizione a fattori ambientali lavorativi o di vita malsani, è certamente un ottimo punto di partenza.

E’ ovvio che l’alimentazione e l’attività fisica regolare (3 volte a settimana) impattano positivamente sullo scenario prevenzione, ma solo per un 30%.

Oltre questo, è sicuramente importantissimo effettuare uno screening e controlli periodici coni medici specialisti.

L’impegno di KIABI…

KIABI, insieme alla sua Fondazione, rinnova l’appuntamento con il mese simbolo di campagne di sensibilizzazione, prevenzione ed educazione sanitaria verso il tumore al seno.

Replicheremo dunque la partnership con A.N.D.O.S. onlus (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) per sostenere concretamente la lotta contro una malattia che affligge una donna su otto.

Per ogni capo venduto, contrassegnato dallo specifico, ormai evocativo, nastrino rosa, KIABI s’impegna a devolvere 1 € all’associazione partner dell’operazione, a sostegno di tutte le attività di recupero fisico, psicologico e sociale delle donne colpite da questo male.

Ma la partita, come abbiamo già scritto sopra, si gioca soprattutto sul campo della prevenzione e della diagnosi precoce; sarà infatti in atto una vera e propria campagna di informazione per tutti i 34 negozi KIABI.

Dal 28 settembre al 15 ottobre, tutte le dipendenti degli store, avranno la possibilità di fissare un appuntamento dedicato nelle sedi dell’associazione, allocate in ogni città di riferimento.

Lì incontreranno uno specialista e delle volontarie con cui interfacciarsi all’insegna di una consulenza senologica funzionale e pragmatica.

Continua inoltre la realizzazione della collezione post-operatoria che permette alle donne, che hanno subito un intervento, di sentirsi contestualmente comode, femminili e alla moda. L’azienda inoltre ha previsto una linea ad hoc dal nome evocativo “Girls are strong”, che ricorda come la forza delle donne possa essere instancabile.

tote bag ottobre rosa 2€

felpa ottobre rosa 10€

felpa ottobre rosa 10€

t-shirt ottobre rosa in cotone bio 8€

t-shirt ottobre rosa in cotone bio 8€

Innovazione prodotto…

Dopo un’operazione o una mastectomia al seno, le donne devono indossare un intimo specifico.

Che sia in grado di coniugare comodità e femminilità.

Ad esempio, la scelta del reggiseno post operatorio giusto, può essere un primo aiuto fondamentale.

È preferibile quello senza ferretti, che non irriterà la cicatrice.

Dotato di bratelle larghe e spesse, per minimizzare la pressione sulle spalle.

reggiseno post operatorio 20€ – KIABI

KIABI insegna come lo shopping può muoversi al ritmo di solidarietà e umanità autentiche.

Che può diventare emblema di incoraggiamento e speranza per tutte le donne; la loro salute è un bene prezioso per l’intera comunità.

Una battaglia, se combattuta all’unisono e in modo sinergico, è sempre più efficace e dai contorni, quantomeno, un po’ più…rosa.

Ogni volta che una donna lotta per se stessa, lotta per tutte le donne…dobbiamo esserne orgogliose!

Eleonora P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *