3 posti magici da scoprire sotto Natale

24.12.2018

I 3 posti magici che non dovete assolutamente perdere questo Natale: Colmar, Riquewihr ed Eguisheim.

Jingle bells, jingle bells, jingle all the way! Yay, finalmente è arrivato il momento dell’anno che amo di più: Il Natale! Di tutte le feste, il Natale è di sicuro quella sento più mia. L’atmosfera che si respira in giro, le lucine per le strade, profumi di dolci e di camino, le persone in giro per fare shopping, colorano le giornate di Dicembre come nessun’altra festa. Per questo motivo, a partire da questo 2018, ho deciso di creare una nuova personalissima tradizione con il mio fidanzato: visitare ogni anno i mercatini di Natale più belli d’Europa.

Mi è bastata una velocissima ricerca su internet per scoprire che la regione dell’Alsazia, in Francia, è il posto più magico che ci sia durante il Natale! A questo punto non mi restava che fare la valigia e partire.

Shopping Natalizio da KIABI

Ma come al solito si è presentato il classico problema che mi perseguita prima di ogni viaggio: riempire la valigia! Così ho avuto il colpo di genio. Come per la mia visita a Roma di Maggio (ecco qui l’articolo) – https://blog.kiabi.it/in-questo-momento-da-kiabi/roma-instagrammabile-in-due-giorni/, ho scelto di lanciarmi verso uno shopping sfrenato dell’ultimo minuto nel negozio di Kiabi che mi piace di più: quello di Corsico.  In queste situazioni per me Kiabi è una garanzia, trovo tutto quello che mi serve per andare in ogni parte d’Europa, spendendo davvero pochissimo per dei capi bellissimi!

Fra le altre cose, avevo in mente da tempo una foto per il mio Instagram @lovefashionstyle mentre indossavo un classico maglione Natalizio. Ed ecco la magia, neanche sono entrata nel negozio di Kiabi che l’ho trovato subito! Inutile dirvi che era già mio nel momento stesso in cui l’ho visto: rosso e rosa, con su un motivetto natalizio davvero, davvero carino. Ma non finisce qui, qualche altro passo più in là ed ho addirittura trovato un maglione natalizio blu che piacesse anche al mio fidanzato. Quindi ecco qui la notizia fantastica: una foto insieme con i nostri nuovi maglioni! Un’occasione da non perdere assolutamente.

Prima tappa: COLMAR

Finito lo shopping ho messo tutto in valigia e siamo partiti alla volta di Colmar, una vera e propria perla nel bel mezzo della Francia, che conta ben sei diversi mercatini. Attenzione, in realtà il centro storico si attraversa tranquillamente a piedi in dieci minuti, quindi vale senza dubbio la pena prendere un Hotel in zona e visitarla tutta con calma. A Colmar sembra di vivere in una favola: ogni singola casa è in perfetto stile medioevale ed addobbata con luci, orsacchiotti di peluches, fiocchi e decorazioni natalizie. Gli abitanti vivono letteralmente in delle case che sembrano di marzapane, tanto che ti viene voglia di dare un morso per provare ad assaggiarle. Ho abbinato il mio outfit di Kiabi alle casette: sciarpa e cappellino color corallo, un perfetto camel coat in misto lana, ed a tenermi calda durante tutto il viaggio c’erano gli stivaletti con pon pon e interno in eco pelliccia, perfetti per camminare tanto e restare al caldo!

In due giorni, fra uno scatto e l’altro con addosso i miei capi preferiti di KIABI, ho avuto la possibilità di visitare ogni singolo mercatino, comparare dei fantastici pensierini natalizi, ed assaggiare le specialità del posto, fra cui, ovviamente, tutti i tipi di Brezel: normali, con il formaggio, salati o dolci, il tutto accompagnato da un bicchiere di vino caldo, o vin chaud, detto alla francese.

Un’altra esperienza che consiglio assolutamente è una buona colazione “Au croissant doré” una piccola pasticceria art nouveau nel centro di Colmar, gestita da una vecchia signora che fa tutto da sola, dal caffè al servire ai tavoli, a scrivere manualmente lo scontrino con carta e penna. Il tempo nel piccolo cafè si ferma: ai tavolini ci sono seduti sempre degli artisti, armati di quaderno ed ogni tipo di pastello, matita e pennello. Incredibile ma vero, da essere lì per mangiare un croissant, mi sono ben presto ritrovata a far da modella. Cosa posso chiedere di più dalla vita?

Se passate da Colmar dovete per forza passare nel quartiere della Petite Venise e pranzare al mercato coperto con una buonissima tarte flambée! Grazie alle casettine colorate che affacciano su un piccolo fiumiciattolo che attraversa il paese, si possono scattare lì vicino delle foto bellissime! Io ho indossato la sciarpona rosa pastello di Kiabi e il cappottino in lana imbottito che non mi hanno mai fatto sentire freddo.

Seconda tappa: Riquewihr

Abbiamo deciso di spostarci verso altri dei due paesi più famosi della provincia di Strasburgo: Riquewihr e Eguisheim. Il primo è il paese che ha ispirato la favola della Bella e la Bestia. Non appena ho messo piede in Riquewihr mi sono resa conto che davvero era un posto incantato. È un paesino ancora più piccolo di Colmar ma che si sviluppa lungo una strada in salita.

Terza tappa: Eguisheim

Il secondo, Eguisheim, è situato nel bel mezzo di una foresta ed ha una struttura davvero unica. Esattamente al centro del paese vi è la chiesa principale, mentre poi le vie si estendono come dei cerchi che circondano il centro. È stato davvero incredibile scoprire che in un paese così piccolo possano esserci tanti scorci per scattare e ben due mercatini di natale in due piazze separate. Qui mi sono superata, ho assaggiato la birra calda alla cigliegia e una buonissima crepes au chocolat!

Tirando le somme: Colmar, Riquewihr e Eguisheim sono dei paesi che bisogna assolutamente visitare se si adora il Natale. Passare delle ore lì significa allontanarsi dal mondo reale, vivere spensierati in un posto senza tempo ed entrare in tante favole diverse piene di colori e di addobbi, profumi unici e luci scintillanti. Proprio tutte quelle dolci cose che a Natale (e non solo) fanno bene al cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *