Kiaber del mese: Angie

29.03.2019

Angie, la nostra Kiaber del mese

Ogni mese ti presenteremo un/una Kiaber che lavora da KIABI. Per il secondo appuntamento di questa nuova rubrica abbiamo scelto Angie, che si è prestata all’esercizio partecipando ad uno shooting interno e rispondendo a qualche domanda.

Puoi incontrarla presso il nostro negozio KIABI di Corsico.

Da quanto tempo lavori in KIABI?

Lavoro in KIABI dal 1 Agosto 2009, quando è iniziata la mia avventura nel punto vendita di San Giuliano M.Se.

Cosa ami di più di KIABI?

KIABI ha a cuore la felicità delle persone che ne fanno parte, siano esse i dipendenti o i clienti, questo è ciò che amo di più, quindi la passione e l’entusiasmo che ognuno di noi mette per raggiungere questo obbiettivo.

Cosa non può mancare nel tuo guardaroba?

Nel mio guardaroba non può mai mancare il little black dress; semplice e versatile, da portare con un paio di stivaletti per una giornata di lavoro oppure con delle decoltè per una sera fuori a cena.

Come definiresti il tuo stile?

Il mio stile è semplice e femminile ; mi piace seguire le tendenze e i prodotti trendy del momento e interpretarli a modo mio, così che io mi ci possa sentire a mio agio.

Qual è il capo/accessorio del must have del momento che consigli a tutte le fan di KIABI?

Assolutamente le t shirt con le scritte; semplici e colorate ma col dettaglio di un messaggio scritto che possa esprimere qualcosa di noi, sia il nostro lato più eccentrico (“ICONIC”) oppure quello più romantico (“BE THE REASON SOMEONE SMILES TODAY”).

Cosa ti rende felice?

Molte cose mi rendono felice; dedicarmi alle mie passioni, come ad esempio la subacquea, stare con la mia famiglia o giocare con i miei gatti.

Un film, una canzone e un libro che ti porteresti su un’isola deserta?

Su un’isola deserta porterei sicuramente il film “Rogue One- A Star Wars Story” e “Cercando Alaska” di J.Green, il mio libro del cuore. Non porterei una canzone ma porterri direttamente Sia, amo ogni suo testo.

Cosa fai /hai fatto per rendere felice un cliente?

Penso che la spontaneità di un sorriso o di un gesto gentile da un estraneo possano rassicurare e lasciare un ricordo positivo ai miei clienti. Vederli tornare e chiamarmi per nome è sempre una grande soddisfazione; si torna sempre dove si è stati bene.

Angie,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commentaires sur “Kiaber del mese: Angie”

  1. enrica ha detto:

    verissimo, anch’io sono stata al negozio di Corsico e ho potuto costatare la gentilezza del personale

  2. Nancy ha detto:

    Angie… La mia Kiaber preferita l’ho seguita da San Giuliano fino a Corsico.
    Consiglio vivamente la sua consulenza!!!
    Nancy e Melissa