Kiaber del mese: Juliana

14.05.2019

Juliana, la nostra Kiaber del mese

Ogni mese ti presentiamo un/una Kiaber che lavora da KIABI.

Per il terzo appuntamento di questa rubrica speciale kiaber abbiamo scelto Juliana, che si è prestata all’esercizio partecipando ad uno shooting interno e rispondendo a qualche domanda.

Puoi incontrarla presso il nostro negozio KIABI di Olgiate Olona.

Da quanto tempo lavori da KIABI?

Sono stata prima una stagista mentre ora lavoro come assistente alla clientela.

Faccio ormai parte della squadra di Olgiate Olona da quasi un anno 🙂

Cosa ami di più di KIABI?

Di KIABI amo l’importanza che dà al cliente e soprattutto ai Kiabers.

Non siamo semplici lavoratori, ma una squadra unita che lavora per garantire il successo dell’azienda e la soddisfazione del cliente.

Qui ognuno è libero di essere se stesso.

Cosa non può mancare nel tuo guardaroba?

Le giacche in ecopelle, ne vado pazza e ne possiedo di tutti i colori, sono semplici ma perfette per qualunque occasione.

Come definiresti il tuo stile?

Classic, sportychic, vintage, contemporaneo, minimal, …

Il mio stile non ha una definizione, vesto uno stile semplice che rispecchia la mia personalità non per forza le linee della moda.

Qual è il capo/accessorio del must have del momento che consigli a tutte le fan di KIABI?

Le nuove t shirt in cotone biologico e gli short in jeans abbinati, sono un look semplice che non passa mai di moda, perfetto per l’arrivo della nuova stagione.

Cosa ti rende felice?

Passare il tempo con la mia famiglia, il mio gatto e il mio fidanzato.

Li amo tantissimo e stare con loro mi riempie le giornate di gioia, a prescindere da dove sono e cosa faccio.

Un film, una canzone e un libro che ti porteresti su un’isola deserta?

Su un isola deserta porterei senza dubbio uno dei tanti romanzi di Philippa Gregory, i miei preferiti.

Come film invece, “pirati dei caraibi la maledizione della prima luna” dove ritrovo l’avventura e l’ironia, e, come cartone animato “La mia stanza” di Giorgia.

Cosa fai/hai fatto per rendere felice un cliente?

Sinceramente non penso di aver fatto nulla di particolare per rendere felice un cliente ma sono convinta che essere gentili e soddisfare i loro bisogni faccia tanto per renderli “felici” .

A presto,

Juliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commentaire sur “Kiaber del mese: Juliana”

  1. Rajmonda ha detto:

    Brava juliana sei una bravissima ragazza in bocca al lupo per il tuo lavoro